Lucio Battisti - La Compagnia

La compagnia –Lucio Battisti

“La compagnia” è un brano molto famoso, portato al successo da Lucio Battisti nel 1976 per la sua particolare interpretazione. Il cantante inserì il brano nell’album “Lucio Battisti, la batteria, il contrabbasso, eccetera”, il decimo prodotto dall’artista,  pubblicato nel febbraio di quell’anno. Il pezzo era stato interpretato per la prima volta nel 1969, dalla cantante sarda Marisa Sannia, conosciuta anche per l’appellativo “la gazzella sarda”. E’ stato scritto da Mogol e dal compositore e pianista Carlo Donida, con il quale Mogol collaborò alla stesura di circa 126 canzoni. La canzone ebbe già un certo successo grazie alla sua interprete originaria, ma la versione di Battisti le diede quel quid in più che la riportò al successo, rallentandone la ritmica e l’arrangiamento generale. Si parla del giorno dopo la fine di un’amore, il protagonista esce di casa “senza meta”, fin quando non si ferma in un bar ad ascoltare un canto e all’improvviso, grazie anche ad una sconosciuta compagnia:”So che sento più caldo il mio cuor” e dunque ritrova la felicità perduta “Felicità / Ti ho perso ieri ed oggi ti ritrovo già / Tristezza va / una canzone il tuo posto prenderà.” La canzone è stata reinterpretata da diversi artisti: nel 1983 dal gruppo pop del Coro degli Angeli, nel 1988 da Mina, nel 1994 dai Tazenda e nel 2007  da Vasco Rossi.